torta all'arancia

Torta soffice all’arancia

Ecco qui gli ingredienti e la ricetta della torta all’arancia, la stessa che ho preparato in diretta qualche tempo fa attraverso la mia Pagina Facebook e Instagram. Qui intanto vi lascio il video della diretta con tutti i passaggi.

 

Questa ciambella è davvero molto semplice da preparare, morbida e profumata, ideale per la colazione e la merenda di tutta la famiglia, adatta anche ai bambini più piccoli intorno all’anno di età.

INGREDIENTI:

Ingredienti torta arancia

  • 300 gr di farina preferibilmente tipo 1
  • 3 uova
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 90 gr di burro (potete sostituirlo con 100 gr di olio extra vergine d’oliva delicato)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 arance con buccia edibile

torta arancia fetta

Come si prepara la torta all’arancia

Sbucciate le arance, senza arrivare alla parte bianca (è amara) e spremetele per ottenere il succo.
Montate bene le uova e lo zucchero con delle fruste elettriche. Quindi aggiungete il burro morbido (o l’olio) e continuate ad amalgamare con una frusta a mano.
Incorporate il lievito alla farina precedentemente setacciata e unitela un po’ alla volta al composto.
Quindi aggiungete il succo di arancia e la buccia grattugiata.
Imburrate e infarinate uno stampo per dolci (io ho usato uno stampo per ciambella di 21 cm  di diametro) e infornate in forno caldo statico a 160° per circa 35 minuti.
Una volta cotta, estraete la torta dal forno e toglietela dallo stampo quando è tiepida.

torta arancia cottura

Se vi interessano altri dolci semplici per bambini e tutta la famiglia, ecco qui qualche altra ricetta:
Linzer Ricetta

Torta Linzer: la ricetta adatta anche ai bambini

Ecco un ottimo modo per iniziare la giornata. Una fetta di torta genuina, la famosa Linzer, in una versione adatta anche ai bambini, perchè più bilanciata rispetto a quelle comunemente proposte.

Fa parte delle ricette che ho avuto la fortuna di imparare da una cuoca altoatesina, Almi Moling, durante il mio soggiorno in Val Badia, ospite dell’Hotel Conturines.

Hotel Conturines Alta Badia

Cos’ha di speciale questa Linzer da renderla una torta adatta ai bambini?

  1. Nella frolla abbiamo impiegato la farina di farro, una tipologia di farina ricca di sostanze nutritive e più digeribile di quella di grano tenero.
  2. Pur essendoci una buona quantità di zucchero e burro, abbiamo ridotto le dosi rispetto alle ricette tradizionali. Proprio perchè ricca di tanti ingredienti e di un buon apporto calorico, è un dolce da proporre preferibilmente al mattino, quando ci serve una bella carica per partire.

Torta per bambini

Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

  • 300 gr di farina di farro
  • 125 gr di zucchero
  • 140 gr di burro
  • 150 gr di nocciole
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina o i semi di 1 bacello di vaniglia
  • 2 uova piccole
  • la buccia grattuggiata di mezzo limone bio
  • 1 pizzico di sale
  • mezzo cucchiaino di cannella
  • 300 gr di marmellata di mirtilli (anche lamponi o frutti di bosco)

Continue reading

Torta al cioccolato? Anche senza glutine e burro

L’autunno, il primo freddo, la casa (in disordine), le coccole. Ecco sono io. Mettiamoci il profumo di una torta appena sfornata, magari al cioccolato e a forma di cuore, e abbiamo fatto 100.

Aiutoooo, Peri, dacci un taglio con tutta ‘sta dolcezza.
Comunque, eccola: vi presento una squisita Signora Torta al Cioccolato Fondente e le sue amiche Senza Burro e Senza Glutine.

Taglio torta

Sì perché questo dolce, che fa fatica a superare la notte e arrivare alla colazione del giorno dopo, è proprio una furbata: è infatti buonissimo sia seguendo la ricetta base del video, sia nelle varianti con la farina di riso al posto di quella di frumento – che la rende quindi senza glutine (non c’è nemmeno il lievito) – sia con l’olio extra vergine d’oliva al posto del burro.

Io, vi dirò, ho optato per la versione tradizionale perché questo povero burro continua ad essere bistrattato di qua e di là e gli ho voluto ridare un po’ di dignità. Che un po’ di burro nelle torte non ha mai fatto male a nessuno … intolleranti a parte – tra cui la Peri per un po’ di anni!

Era da un po’ che avevo in mente di fare una torta al cioccolato che potesse essere adatta anche ai bimbi. Come al solito, mi è venuta in aiuto Alice che mi ha suggerito di utilizzare il cioccolato fondente al 70%: la varietà di cioccolato in assoluto migliore, perché ha la più bassa concentrazione di zucchero.

Unione Albumi e Cioccolato

Anche l’assenza del lievito la rende speciale per i bimbi. Quando la mangi va giù che è un piacere senza avere la sensazione che la pancia via via prenda le sembianze di una mongolfiera. A proposito del “va giù che è un piacere”, occhio a non lasciarla troppo a portata di nano. Ce lo dice anche Matte, per gli amici Mattechef, alla fine del video: “una sola volta al giorno”… peccato che poi il nostro giudice sia entrato talmente nella parte da essersene sbaffata metà al primo colpo.

Matteo e la torta

p.s. Quando preparate una torta ricordatevi che:

– meglio sempre lavare le uova prima di utilizzarle;
– quando unite gli albumi, mescolate molto delicatamente con la spatola per non farli smontare;
zucchero e farina vanno sempre setacciati;
– i tempi di cottura possono variare leggermente da forno a forno (regolatevi con la prova dello stuzzicadenti).

INGREDIENTI:

4 uova
200 gr di cioccolato fondente al 70%
100 gr di burro o 80 gr di olio extra vergine d’oliva delicato
3 cucchiai di farina tipo 0 o di riso per gli intolleranti al glutine
200 gr di zucchero
la scorza di un’arancia non trattata
un goccino di rum (non indispensabile)

In forno a 180° per circa 30 minuti.

AliceCancellato_foto

ALICE CHE DICE?

Il commento di Alice Cancellato, biologa nutrizionista specializzata in alimentazione dell’età pediatrica.

“Questa torta è un’idea perfetta per una merenda o una colazione golose, ma al tempo stesso genuine. E’ un dolce molto energetico, ottimo abbinato alla frutta di stagione.

La Peri ha usato il cioccolato fondente al 70%, in cui il primo ingrediente non è lo zucchero, ma la pasta di cacao. Il cacao contiene flavonoidi e catechine, cioè molecole antiossidanti, antinfiammatorie e anti invecchiamento. Tanto maggiore è la percentuale di cacao, tanto maggiore è il contenuto di queste utilissime molecole (il cioccolato fondente ne contiene anche più di 60 mg, il cioccolato al latte circa 10 mg, il cioccolato bianco non ne contiene).

Chi vuole ridurre i grassi saturi dalla dieta, è allergico alle proteine del latte o è intollerante al lattosio può sostituire il burro con l’olio extravergine d’oliva dal sapore delicato (come il toscano o il ligure).

In alternativa alla farina di frumento, (sconsiglio sempre la 00 ed è meglio usare la tipo 1 o la tipo 2), si può utilizzare la farina di riso, in modo tale da rendere questa torta adatta anche ai celiaci.

Tronchetto di Natale baby friendly

Questa ricetta più che un video, assomiglia alla puntata di una trasmissione tv … che poi diciamolo, sarebbe proprio quello il mio sogno. Oddio l’ho detto! Ma sì, a Natale possiamo essere onesti e un po’ spudorati: Santa Claus riceve tante di quelle richieste assurde che una più una meno cosa vuoi che sia.

Una trasmissione nel senso che, lo ammetto, questa ricetta dura un po’ più delle altre … ma ragazzi, non è che stiamo qui a far tronchetti di Natale tutti i giorni. Soprattutto io che non sapevo neanche dell’esistenza del pan biscotto fino a due settimane fa. La cosa incredibile di quest’opera dall’apparenza complessa, è il suo essere in realtà più che fattibile. Abbiate pazienza, lo ripeto anche nel video tipo nonna con problemi di memoria, ma riuscire a realizzare questo dolce è stato una totale sorpresa per me … e se vi cimenterete sono sicura che proverete quel picco di autostima che si addice alle prime volte. Dò per scontato che le mie lettrici/lettori non siano dei veterani pasticceri boscaioli. Le mie scuse più sincere se ho offeso qualche artista.

DSCF2608_low

Il miracolo in questione si compone di due fasi: il pan biscotto appunto e la crema di cioccolato. Parliamone. A me solo a vedere le riprese sullo schermo, mi verrebbe voglia di mangiarmi il monitor … questa crema è très fantastic … super cioccolatosa e cremosa, ma allo stesso tempo un’aspirante finalista tra le creme di cioccolato meno grasse dell’anno… visto che è periodo di bilanci. Se i vostri nani se ne sbaffano un po’, state sereni, non c’è niente di esagerato. E non lo dico io, che in effetti non ho grandi studi alle spalle in materia, ma Alice, la mia ormai amica e fedelissima nutrizionsta che ha sfidato la tradizione e studiato una preparazione apposta per noi. Alla fine del post vi spiega perchè e per come … ovvio, se i vostri piccoli elfi si fanno fuori mezzo tronchetto, anche no!

IMG_2862

Vogliamo parlare dell’arrotolo del pan biscotto con la farcitura all’interno? Beh quello è stato il momento top, era perfino la seconda volta che lo provavo! Mi stava venendo fuori una specie di piadina marrone, artigianale sì, ma non esattamente chic. Panico sul set poi, con un colpo di polso, ho recuperato in corsa e tronchetto fu.

IMG_2848

Insomma. E’ morbido, dolce ma non troppo, caloroso, coccoloso, affidabile, fatto in casa in tutte le sue parti – tranne le pigne, quelle mi mancavano in giardino.

E’ il mio essere Natale per voi… e per lui.

Schermata 2015-12-17 alle 14.35.01

 

Ingredienti per il PAN BISCOTTO:

5 uova
70 gr di farina 00
30 gr di farina integrale
100 gr di zucchero
2 cucchiai di fecola di patate
1 cucchiaino di miele
1 bacello di vaniglia
1 pizzico di sale

Ingredienti per la CREMA AL CIOCCOLATO:

350 gr di cioccolato fondente al 70%
150 gr di nocciole tostate
150 gr di zucchero
250 ml di latte fresco o a lunga conservazione
Continue reading

A prova di Peri

Vivrei di Haribo e Pan di Stelle, tanto per non far nomi! Ma da quando ho avuto Matte mi son ritrovata una di quelle super fissate con gli zuccheri, della serie che fosse per me non gli darei mai un biscotto.

Ma il pupo comincia ad avere i suoi gusti e quanto al palato sembra aver preso parecchio dalla sua mamma golosa. E allora, dai, non potevo non adoperarmi per fargli conoscere il fantastico mondo dei dolci, vera gioia della vita. Solo che il ragazzo ha perfino 20 mesi e ho dovuto far scattare il piano “compromesso” … come con tutti i ragazzi 🙂 E qui entra in gioco la suocera che, diciamolo, è sicuramente più di manica larga della sottoscritta, ma stavolta mi è venuta in aiuto con una ricettina giusta giusta per togliersi lo sfizio senza imburrarsi anche i capelli.

Io a mangiar torte sono una vera esperta, ma quelle che ho fatto da me si contano sulle dita di una mano – vero – forse una mano e mezza.

Questa ricetta però è davvero a prova di Peri: anche se non sei nato col mestolo in mano, ce la puoi fare in gran scioltezza e senza fatica … In effetti io dico, perché fare fatica per mangiare bene? Più semplice è più buono!

Beh provateci e fatemi sapere cosa salta fuori.

Torta di mele

Ingredienti:
– 3 mele gialle
– 3 uova piccole
– 80 gr di zucchero di canna
– la buccia di mezzo limone non trattato
– 120 gr di farina tipo 0
– 5 cucchiai di olio di semi o extra vergine d’oliva delicato
– 1 pizzico di sale
– 12 gr di lievito per dolci

Continue reading