Pizzette veloci per Halloween e feste dei bambini

Dovete sapere che queste pizzette veloci, facilissime da fare e ancor più da mangiare, sono tra i miei cavalli di battaglia ai laboratori di cucina per bambini. Potete davvero fidarvi sulla loro riuscita: le hanno impastate e divorate decine di bambini, anche piccolini, con grande soddisfazione anche dei genitori 😉

Pizzette veloci con mozzarella

Qui ve le racconto in una versione un po’ spider con una farcitura alle olive, tagliate e disposte a forma di ragnetto, in chiave Halloween. In realtà, questa ricetta è davvero versatile e può essere un’ottima idea per merende salate, feste di compleanno, pigiama party o gite coi bambini.

Pizzette veloci halloween

Online si trovano un sacco di versioni delle pizzette senza lievitazione. Io mi sono ispirata alla ricetta della famosissima chiarapassion, con alcune varianti per rendere l’impasto ancora più adatto ai bambini. Gli ingredienti sono pochi e genuini: solo farina di farro, ricotta fresca, olio extra vergine d’oliva, sale e lievito istantaneo. L’impasto si lavora facilmente usando le mani e non richiede tempi di attesa e lievitazione. In forno 15 minuti e via!

Ingredienti per 20 pizzette:

  • 200 gr di farina di farro
  • 200 gr di ricotta fresca
  • 35 gr di olio extra vergine d’oliva
  • 5 gr di lievito istantaneo per pane/pizze
  • sale q.b.

Farcitura pizzette veloci

Ingredienti per la farcitura:

  • 220 gr di salsa di pomodoro asciutta
  • 150 gr circa di mozzarella sgocciolata
  • olive nere snocciolate (circa 2/3 a pizzetta)
  • origano q.b.
  • olio extra vergine d’oliva q.b.

Come preparare l’impasto di queste pizzette veloci:

Lavorazione impasto pizzette veloci

– In una ciotola, mescolate la farina setacciata, la ricotta (dopo averla sgocciolata), l’olio, il sale e il lievito.
– Lavorate l’impasto con le mani fino ad ottenere la classica palla per la pizza.
– Dividete l’impasto in due e stendetelo con un mattarello infarinato.
– Con un bicchiere di circa 6/7 cm di diametro, intagliate i dischetti e dispondeteli su una leccarda ricoperta da carta da forno.

Farcitura e cottura:

Pizzette veloci preparazione

– Ungete le pizzette con un filo d’olio extra vergine d’oliva e distribuite la salsa di pomodoro su ciascuna (non deve esssere acquosa).
– Infornate a 180° per 10 minuti (forno statico).
– Completate la farcitura con la mozzarella precedentemente sgocciolata, olive nere tagliate per creare la sagoma dei ragnetti (a video vedete tutti i passaggi nel dettaglio), origano e qualche goccia di olio evo.

Olive sagomate
– Infornate per altri 5 minuti a 180°.
– Servitele tiepide. Se ne avanzate, potete conservarle in frigo un giorno con una pellicola e riscaldarle con un tostapane.

Come personalizzare le pizzette

  • Potete personalizzare queste pizzette veloci con gli ingredienti che preferite, come si fa con le comuni pizze. Occhio solo ai tempi di cottura, perchè oltre 15 minuti non devono stare.
  • Potete anche trasformare le pizzette in delle focaccine salate, evitando la salsa di pomodoro e usando solo mozzarella e rosmarino.
  • Al posto dell’olio extra vergine d’oliva potete utilizzare circa 40 gr di burro, otterrete un impasto ancora più morbido e facile da lavorare anche con i bambini.

Focaccine veloci rosmarino

 

Se siete dei pizza addicted come me, vi lascio i link a tutte le mie varianti di pizzette:

Per altre ricette ispirate alle feste dei bambini e a quella di Halloween in particolare, potete dare una sbirciatina ai Cioccostrelli, dolcetti di Halloween facili e sfiziosi.

LO SAPEVI CHE?Nutrizionista

Informazioni nutrizionali a cura di Chiara Saccomani, biologa nutrizionista del Policentro Pediatrico di Milano

“Avete mai provato la farina di farro? Potrebbe essere un’alternativa alla solita farina di frumento (anche se in realtà appartiene allo stesso genere botanico). Con il sapore un pochino più deciso, la farina di farro è inoltre caratterizzata da una maggiore digeribilità, in quanto contiene meno glutine rispetto al grano. La potete trovare anche integrale, ricca in fibre, alleate del nostro intestino.

La ricotta fornisce proteine di alta qualità e contiene meno grassi rispetto ai formaggi tradizionali (cercate però quella senza aggiunta di panna: leggete bene gli ingredienti).
L’olio extra vergine d’oliva è ricco di composti antinfiammatori e cardioprotettivi.

Ottima come merenda e alternativa salutare a snack e merendine confezionate.”

dolcetti halloween facili

I Cioccostrelli: dolcetti di Halloween facili per bambini

Li abbiamo chiamati “Cioccostrelli”, anzi il regista li ha chiamati così: sono dei dolcetti facili e genuini per Halloween, composti da una base di ricotta e cacao e alette di biscotto.

Sì lo so, ci vuole un po’ di fantasia per scorgere un vero e proprio pipistrello, ma d’altra parte la fantasia è o non è l’ingrediente principale dei travestimenti e delle feste in maschera?

Vi dirò, io non è che senta particolarmente questa festa, ma se si tratta di creare qualcosa di intrigante e sfizioso per i più piccoli, che poi assaggiamo pure noi più cresciutelli, sapete che non mi tiro mai indietro.

Quando si parla di Halloween, la sfida non è da poco: l’intento non è solo ideare qualcosa di bello da vedere e goloso da assaggiare … la missione è riuscire a creare una ricetta facile e veloce, scegliendo attentamente gli ingredienti per non esagerare con gli strappi alla regola.

Iniziamo con la preparazione. La base è molto semplice, la stessa dei tartufi di ricotta e cacao che vi avevo proposto per Natale.

Ingredienti per creare i tartufi di ricotta (il corpo dei pipistrelli):

  • 250 gr di ricotta fresca sgocciolata
  • 2 cucchiai di cacao amaro setacciato
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • circa 10/12 biscotti secchi

Tartufi Dolcetti Halloween facili

Per dare la sembianza dei pipistrelli vi occorrerà:

  • cacao amaro q.b.
  • biscotti di cioccolato (1 per pezzo)
  • occhietti

Pipistrelli dolcetti facili halloween

Come preparare i “cioccostrelli”:

– Amalgamate la ricotta con lo zucchero e il cacao setacciato.
– Aggiungete i biscotti secchi completamente frantumanti, fino ad ottenere una consistenza che vi consenta di dare forma alle palline.
– Con le mani, anche quelle dei vostri bimbi, prendete parte dell’impasto e create delle palle da far correre su una base di cacao amaro.
– Completate con gli occhietti e le ali, spezzando in due un biscotto al cacao tipo quello della foto.
– Conservate in frigo con una pellicola per un paio d’ore.

Biscotto per pipistrelli dolci Halloween

Attenzione agli ingredienti che scegliete:

  • Nella scelta dei biscotti, leggete bene l’etichetta: optate per un prodotto semplice, che non abbia lo zucchero come primo ingrediente e che sia fatto con olio extra vergine d’oliva o burro.
  • Meglio utilizzare una ricotta fresca. Se acquistate un prodotto confezionato, verificate che non contenga panna.
  • Gli occhietti che ho usato io sono di zucchero e si trovano facilmente nei supermercati un po’ più grandi e riforniti. Ce ne sono anche di cioccolato. Per un’alternativa più sana, potete usare della frutta secca o dei cereali al miele con il buco in mezzo. Io vi propongo questa eccezione perché la resa è molto più d’effetto e Halloween viene una volta all’anno 😉

p.s.: quest’anno mi sono data da fare … tenetevi pronti che sono in arrivo tante altre idee di dolcetti per Halloween facili e simpatici per tutta la famiglia.

Dolcetti natalizi per bambini

Queste palline di ricotta e cacao sono un tuffo indietro nel tempo: me le faceva spesso mia mamma quando ero piccola e possono diventare dei dolcetti natalizi per bambini facili e velocissimi da fare.

Per renderli più genuini, scegliete una ricotta fresca – ne beneficerà anche il gusto – e biscotti secchi di qualità, con olio extra vergine d’oliva o burro, o in cui il primo ingrediente non sia lo zucchero.

Tartufi di ricotta

Ingredienti:

  • 250 gr di ricotta fresca
  • 2 cucchiai rasi di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • biscotti secchi sbriciolati q.b.
  • cocco disidratato, cacao o granella di frutta secca per la parte esterna

Procedimento:

  1. Sgocciolate bene la ricotta e amalgamatela con il cacao setacciato e lo zucchero.
  2. Aggiungete i biscotti sbriciolati fino ad ottenere la consistenza adatta a fomare delle piccole palle.
  3. Con l’aiuto di un cucchiaino, create delle palline e lasciatele correre su una base di cocco o di granella di frutta secca per completare la parte esterna.
  4. Riponete in frigo per circa un’oretta … anche mangiate subito sono buone.

Dolcetti natalizi per bambini

Potete disporre le palline con un po’ do fantasia per creare i disegni che più vi piacciono: un albero, una ghirlanda, un fiore, dei pupazzi di neve. Io li ho fatti insieme a tanti bambini in occasione di un laboratorio dedicato ai dolci di Natale e sono davvero piaciuti tantissimo. Qui vedete quelli che ha preparato Giovanni, uno dei piccoli partecipanti.

Tartufi cacao e ricotta

Se preferite una versione senza latticini e zucchero, provate le palline al cacao a base di frutta secca, datteri e banane. Per altre ricette natalizie, potete dare un occhio a questo piccolo libretto che contiene un po’ di idee da fare durante le feste, sia dolci che salate.

Mousse Yogurt Uva

Una merenda sana per bambini? Sì, ma anche golosa

3 strati, un mix di ingredienti sani e un risultato goloso. Questa mousse di yogurt greco e ricotta è proprio così: un momento di piacere in cui affondare il cucchiaino per una merenda diversa da proporre ai vostri bambini e tutta la famiglia. Genuina, leggera e da leccarsi i baffi allo stesso tempo.

Preparare una merenda sana per bambini in 3 passaggi:

  1. La crema a base di ricotta e yogurt greco, studiata con la nostra affezionata nutrizionista Alice Cancellato, si fa davvero in un attimo. Basta frullare insieme yogurt, ricotta e zucchero a velo con una frusta elettrica.
  2. Si crea quindi il primo strato versando in dei piccoli bicchieri un po’ di miele e dei cereali da colazione sbriciolati.
  3. Si aggiunge quindi la crema e si completa con dell’uva bianca tagliata a metà e senza semi, un mirtillo al centro a formare un fiore e delle scaglie di cioccolato fondente al 70%.

Potete conservarla in frigo 24 ore con una pellicola … se qualcuno non la finisce prima.Mousse di yogurt greco: merenda sana per bambini

Ingredienti per 4 porzioni:

cereali q.b. per la base
3 cucchiaini di miele per porzione
100 gr di ricotta fresca
300 gr di yogurt greco intero
2 cucchiai di zucchero a velo
uva e mirtilli per la farcitura
scaglie di cioccolato fondente al 70%

Se vi piace questa crema, provate anche la variante al mango. Per il taglio della frutta per i bambini, potete sbirciare i miei consigli in questo video sul taglio e presentazione dell’uva.

Merenda sana per bambini

Gnocchi di carote: una ricetta per piccoli, medi e grandi

Età consigliata: da 0 a 99 anni. Una di quelle ricette che prepariamo per i nostri bambini ma che vi assicuro entreranno nel cuore di tutti i componenti della famiglia. Questi gnocchi che ho studiato insieme ad Alice sono un po’ come una favola a lieto fine, così dolci e delicati che potete proporli anche durante lo svezzamento: tutti gli ingredienti usati sono adatti anche ai bambini sotto l’anno di età (dell’uovo si usa infatti solo il tuorlo).

Gnocchi di carote per bambini

Il piccolo – ormai medio – Matte ne è rimasto entusiasta: nel video ha indossato pure lui il grembiule da cucina e c’ha messo del suo. Ormai chi lo ferma più! D’estate poi sono l’ideale perché contengono sia beta carotene, utile per proteggere la nostra pelle, che potassio. Vediamo allora di cosa abbiamo bisogno.

Preparazione gnocchi per bambini

Continue reading

Mousse di yogurt e frutta al bicchiere

E’ semplicemente buonissimo. Lo so che non dovrei dirlo io, ma dovreste essere voi a stabilirlo. Avete ragione, ma è una di quelle cose golose, fresche e pure sane che proprio sono irresistibili.

Questa è una merenda sia per i vostri bimbi che per chiunque vi capiti sotto tiro perché si fa mangiare a tutte le età. E’ una sorta di dessert al bicchiere, in cui usando la frutta e una semplice crema di yogurt greco e ricotta si creano degli strati di colori diversi.

Strati dessert

La base arancione che vedete è data dal mango: io adoro questo frutto, è dolcissimo e Alice, la nutrizionista del Policentro Pediatrico di Milano,  mi ha insegnato che è ricco di sali minerali, quindi è un ottimo rimedio anti stanchezza per le mamme. Nello svezzamento tradizionale, la frutta esotica si inserisce dopo l’anno di età, ma potete anche sostituire il mango con albicocche, pesche, melone o la frutta  che più vi piace d’estate.

Mango taglioFrustePesche Albicocche

Per il secondo strato si fa una crema con yogurt greco intero (più cremoso dello yogurt normale), ricotta fresca (quella confezionata contiene spesso panna) e un po’ di zucchero vanigliato che toglie la punta di acidità allo yogurt.

Mirtilli Lamponi

Per la parte finale, potete decorare con la frutta e i colori che preferite. Io ho provato a fare un fiore con mirtilli e lampone, e poi ho completato con un po’ di granella di nocciole e pistacchio e ho grattugiato del cioccolato fondente al 70% che contiene pochissimo zucchero.

Un consiglio per fare la granella: usate un macinino o un mixer e, quando la preparate, conservatela in un vasetto di vetro chiuso così da poterla sfruttare anche in altre occasioni. Potete scegliere anche altri tipi di frutta secca o non inserirla affatto.

INGREDIENTI PER 4 BICCHIERI:

1 mango o altra frutta fresca di stagione da frullare per creare il primo strato
300 gr di yogurt greco
100 gr di ricotta fresca
2 cucchiai di zucchero vanigliato
mirtilli e lamponi per lo strato finale
granella di nocciole e pistacchi
scaglie di cioccolato fondente al 70%

PROCEDIMENTO:

Frullate in un mixer il mango a pezzi o la frutta che scegliete per formare il primo strato. Con le fruste elettriche, montate lo yogurt con la ricotta e lo zucchero fino a ottenere una crema morbida. Distribuitela nei bicchieri come secondo strato. Completate con i frutti di bosco, la granella di nocciole e pistacchi e le scaglie di cioccolato fondente. Gustatevela subito o, se resistete, conservate la mousse in frigo con una pellicola.

Crema di ricotta e yogurt con fragole e pistacchi

Dopo il cruccio che rimane sempre nella top list “come faccio a dare le verdure a mio figlio”, in seconda posizione la domanda che mi fanno più spesso le mamme è: “cosa posso preparare per merenda?”
Per fortuna, la bella stagione ci viene incontro e oggi rispondo a queste mamme in cerca di idee con una sana golosità, pensata insieme ad Alice.

E’ una merenda fresca e bicolor: una sorta di mousse a base di ricotta e yogurt, a cui basta aggiungere delle fragole a pezzettini e una granella di pistacchio per darle una marcia in più.

Pistacchi

Le fragole di solito piacciono molto ai bambini … quasi tutti tranne ad esempio il mio. Quindi se avete lo stesso problema di gusti, potete sostituire le fragole con le ciliegie, molto più amate in casa nostra, o quando saranno in stagione anche albicocche e pesche.

La ricotta, ricordate, va presa fresca (evitate quella confezionata che contiene spesso anche panna e a noi la panna non ci interessa) e lo yogurt non deve essere magro, perché altrimenti risulta più acido e meno cremoso.

Fragole

Ecco il ingredienti e il procedimento. Vi assicuro che è velocissima e molto gradevole anche per noi più navigati.

Ingredienti:

200 g di ricotta
200 g di yogurt bianco intero
500 g di fragole
granella di pistacchi
scorza di limone e arancia non trattati
2 cucchiai di zucchero a velo

Montate con le fruste la ricotta, lo yogurt bianco intero, la scorza di limone e arancia e 2 cucchiai di zucchero a velo. Aggiungete le fragole o le ciliegie a pezzettini. Distribuite la crema in 4 coppette e guarnite con dell’altra frutta e la granella di pistacchi (la potete ottenere facilmente con un macinino/robot). That’s it!

Gli gnocchi rosa di Masha

Ci sono dei colori che in cucina non si vedono tanto di frequente, ma di cui io vado matta: tra questi c’è sicuramente il pink! A casa nostra per definizione la pappa rosa è una sola: quella di Masha … la piccola peste che ne combina di ogni al povero Orso, come per l’appunto preparare quintalate di pappa che poi straripa in ogni dove.

Masha_1

Tutti abbiamo un po’ di piccole e piccoli Masha in giro per casa (se tra voi ci sono solo genitori di angioletti, scrivetemi la formula magica tra i commenti, vi prego), per cui spero davvero che questa ricetta piaccia anche ai vostri pupi.

Non vi preoccupate, non ci sono coloranti, frutti esotici o intrugli strani: solo ingredienti sani messi insieme grazie all’idea del mio orso personale – il nonno Ernesto – a cui devo lo spunto per questi gnocchi di rape rosse e ricotta. Dovete provarli perché sono simpatici da proporre anche ai grandi  e velocissimi da fare: si tratta semplicemente di frullare e amalgamare insieme le barbabietole già cotte sottovuoto che trovate al supermercato, la ricotta, la farina e il parmigiano.

gnocchi rosa impasto

Le dosi che trovate nella ricetta sono per 4 persone e un bis, ma potete evitare di obbligare i presenti a mangiarsi tutti gli gnocchi in una sola volta e congelare gli esemplari avanzati per i momenti bui.

gnocchi rosa

p.s.: se non conoscete la famosa puntata di Masha o non ve la ricordate … ci pensa Matte a raccontarvi per filo e per segno l’episodio alla fine del video 🙂

Schermata 2016-01-28 alle 17.35.51

Ingredienti per 4 persone:

2 rape rosse medie lessate sottovuoto
250 gr di ricotta magra
160 gr di farina di farro
70 gr di parmigiano grattugiato
sale e noce moscata q.b.

Come preparare gli gnocchi rosa:

1. Frullate le rape insieme alla ricotta (scegliete una ricotta fresca e fatela un po’ sgocciolare).
2. Amalgamate la farina, il parmigiano, il sale e la noce moscata e lavorate l’impasto fino ad ottenere una sorta di palla liscia.
3. Avvolgete l’imposto nella pellicola e fatelo riposare in frigo per almeno mezz’ora.
4. Estraete l’impasto, aggiungete se serve un altro po’ di farina e create i salsicciotti da cui ricavare gli gnocchi.

Se vi piacciono gli gnocchi, date un occchio alla ricetta degli gnocchi di carote. Sono colorati, facili e dolcissimi!

Continue reading