Polpettone di carne bianca: la ricetta facile per tutti

Ma quante ricette di polpettone ci sono? Perché aggiungerne un’altra? Intanto perché lo spunto iniziale me l’ha dato Roberta, una mamma affezionata alla Peri, che un giorno mi ha detto: “Peri devi assolutamente provarlo”. La sua versione iniziale, molto amata dalla sua piccola Viola, è stata poi rielaborata ed arricchita da me.

Eccovi qui l’idea per un secondo piatto natalizio adatto a grandi e piccini e qualche buon motivo per provarlo anche il resto dell’anno.

Dettaglio ricetta polpettone

Cos’ha di speciale questo polpettone?

– E’ fatto con un mix di macinato di cosce di pollo e cosce di tacchino, quindi carne bianca nella sua parte più morbida e gustosa che evita l’effetto stoppa.
– E’ senza uova, quindi adatto a tutte le persone che sono allergiche a questo ingrediente.
– Nella sua semplicità, è saporito grazie all’impiego delle erbe aromatiche.
– Ha un sughetto davvero squisito, a cui il sedano rapa dà un tocco particolarmente speciale (una dritta del mio amico Marco).

Ingredienti per il polpettone:

  • 400 gr di macinato di pollo (cosce)
  • 100 gr di macinato di tacchino (cosce)
  • 1 patata lessa di grandezza media
  • 1 fetta di pane imbevuto nel latte strizzata bene
  • 20/30 gr di parmigiano
  • 1 rametto di timo e 1 di rosmarino
  • pan grattato q.b.

Ingredienti polpettone di carne bianca

Ingredienti per il sugo:

  • 2 fette di sedano rapa
  • 3 carote grandi
  • 3 scalogni
  • olio extra vergine d’oliva

Come preparare il polpettone:

  1. Per prima cosa, lessate la patata. Quando è tiepida unitela con lo schiacciapatate al macinato.
  2. Incorporate anche il parmigiano, la fetta di pane strizzata bene e frantumata e gli aromi. Amalgamate gli ingredienti con le mani e dategli la forma del polpettone compattando il più possibile l’impasto.
  3. Ricopritelo con del pan grattato e avvolgetelo in un foglio di alluminio chiuso bene in tutti i lati e lasciatelo riposare in frigo almeno un paio d’ore.
  4. Nel frattempo tagliuzzate scalogno, sedano rapa e carote.
Preparazione del polpettone

Continue reading

Menu Settimanale Bambini Estate

Menù settimanale estivo

Cercate un po’ di idee per creare pranzi e cene estive per tutta la settimana? Siete nel posto giusto. Ma con il caldino di questa estate chi ha voglia di cucinare? Ecco perchè è ancora più importante sapere come bilanciare gli ingredienti tra i vari pasti da lunedì a domenica, per evitare di essere ripetitivi o di saltare qualche alimento importante per la dieta nostra e dei nostri bambini.

Che caratteristiche deve avere il menù settimanale?

In questo nuovo menù, io e Alice Cancellato, biologa nutrizionista del Policentro Pediatrico di Milano, abbiamo cercato di proporre piatti facili da realizzare e ispirati agli ingredienti dell’estate: alcuni li conoscete già, altri sono delle piccole novità. L’obiettivo di questo lavoro a 4 mani è sempre quello di fornire l’apporto bilanciato di tutti i nutrienti, alternare correttamente le proteine, favorendo la preparazione di piatti unici, più veloci da realizzare e più facili da far apprezzare ai bambini.

Ricetta fresca menu settimanale

Controlla la mail o iscriviti per scaricare il PDF del menù

Di seguito trovate il dettaglio delle combinazioni di pranzi e cene e delle ricette. Se siete già iscritti alla newsletter, controllate la posta e troverete la mail con il pdf  del menù da appendere in cucina 😉

Se invece non siete ancora iscritti e volete scaricarlo gratuitamente, iscrivetevi ora, compilando i campi qui sotto. Riceverete subito la mail con le indicazioni per accedere al file. I dati raccolti saranno utilizzati solo per inviarvi una volta al mese menù settimanali e ricette utili.

Iscriviti alla newsletter

* campi obbligatori


Insalata di orzo

Menù settimanale estivo: ricette per pranzi e cene

LUN
pranzo: Farfalle con melone, mozzarella, pinoli tostati e basilico.
Tagliate a pezzettini piccoli il melone e conditelo con sale, olio evo e un pizzico di pepe. Aggiungete anche gli altri ingredienti e condite la pasta fredda.
cena: Ditalini al farro con ceci, pomodorini e basilico.
Condite i pomodori a pezzettini e i ceci (van benissimo anche quelli già pronti in vaso di vetro, sciacquati bene dal loro liquido di conservazione) con olio evo, sale e origano. Utilizzate quindi gli ingredienti per condire la pasta, scolata e raffreddata.

MAR
pranzo: Cous Cous di orzo tiepido con avocado, pomodorini, melanzane perline e foglie di menta. Straccetti di manzo.
Acquistate del cous cous di orzo e cucinatelo seguendo le indicazioni riportate nella confezione. Preparate una base con avocado e pomodorini a pezzetti conditi con olio evo e sale. A parte, cucinate le melanzane perline tagliate a rondelle su una padella antiaderente con un po’ d’olio evo (a piacere anche un po’ di scalogno o cippollotto) e qualche foglia di menta verso fine cottura. Usate tutti gli ingredienti per condire il cous cous.
cena: Risotto al melone e frittatina semplice.

MER
pranzo: Pasta fresca con pesche, primo sale e basilico.
Tagliate una buona nocepesca a pezzettini piccoli e conditela con olio evo e sale. Aggiungete dei dadini di formaggio primo sale (per gli adulti potete usare la feta). Completate con foglie di basilico e (a piacere) un po’ di pepe. Scolate la pasta, passatela sotto l’acqua fredda e condite.
cena: Riso tiepido con piselli. Fettina di melone e cetrioli a bastoncini.
Cucinate i piselli (van bene anche quelli surgelati) in una casseruola con una base di olio evo e cipollotto. Preparate del riso da insalata di riso e, una volta pronto, conditelo con i piselli.

GIO
pranzo: Riso venere con gamberetti e zucchine.
Cucinate i gamberi in acqua bollente non salata per circa 10 minuti. Nel frattempo, tagliate le zucchine a rondelle con una lama taglia-verdure e saltatele in una padella antiaderente con olio evo. Quando i gamberi sono pronti, sgusciateli e aggiungeteli alla base delle zucchine. Potete arricchire il condimento con menta o curry a piacere.
cena: Crepes agli spinaci farcite a piacere. Bruschetta con avocado e pomodorini, insalata tiepida di patate.
Per fare questa bruschetta, l’ideale è usare dell’avocado maturo: schiacciate la polpa con la forchetta e spalmatela sul pane tostato (tipo grano duro). Condite quindi i pomodorini a pezzetti con olio evo, sale e origano e disponeteli sulle fette di pane.

VEN
pranzo: Pasta al pesto di zucchine. Polpettine di sgombro.
cena: Insalata di farro con pesto, fagiolini e pomodorini.
Mentre lessate il farro, cucinate i fagiolini come vi è più comodo (anche in microonde con la cottura a vapore). Una volta tiepidi, uniteli ai pomodori tagliati a pezzettini e a un po’ di pesto alla genovese. Usate quindi gli ingredienti per condire il farro.

SAB
pranzo: Riso con bocconcini di pollo e verdure di stagione saltate.
Lavate e tagliate a striscioline un po’ di verdure a piacere e cucinatele in padella con un filo d’olio evo e acqua q.b., con l’aggiunta di qualche aroma. Dopo i primi 5 minuti, aggiungete anche il pollo a dadini. Una volta che la carne e le verdure sono pronte, condite il riso lessato.
cena: Piada pizza

DOM
pranzo: Quinoa con pomodorini e zucchine. Sogliola.
Tagliate le zucchine sottili a rondelle con una lama per affettare le verdure. Saltatele in pentola con un filo d’olio evo e qualche erba aromatica a piacere. Unitele poi ai pomodorini a pezzetti conditi in una terrina con un po’ d’olio evo e sale e versate la quinoa, cotta per assorbimento.
cena: Gnocchetti vegani di piselli.

Ti interessano altri menù?

Questo menù è pensato per bambini già svezzati, ma è disponibile anche un menù settimanale dedicato allo svezzamento, dove potete trovare alcuni consigli utili per questa fascia di età. Se invece vi interessano altre ricette estive, sia fredde che calde, potete dare un occhio alle 40 ricette di piatti unici e primi piatti adatti a questa stagione.

Per qualsiasi dubbio, potete sempre scrivermi dove vi è più comodo: qui sotto tra i commenti, sulla mia pagina facebook o mandandomi una mail a info@periandthekitchen.com

Gnocchi di piselli: una ricetta dallo svezzamento ai 99 anni

Ci sono ricette un po’ speciali, che mi conquistano fin dai primi esperimenti. Questa è una di quelle. Mi è piaciuta crearla, assaggiarla – anche da cruda – fotografarla, prepararla per la mia famiglia e vedere la velocità a cui è sparita dai piatti.

Ricetta svezzamento: gnocchi di piselli

Questi gnocchi di piselli hanno davvero tante caratteristiche che lo rendono un piatto interessante, provo subito a dirvele sperando che mettano voglia anche a voi di provarlo:

  • Per preparare l’impasto occorrono pochissimi ingredienti (patate, piselli, farina e basilico).
  • Gli gnocchi sono vegani: non ho usato nè uova nè latte, ma solo un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva per amalgamarli.
  • Sono una valida ricetta anche per lo svezzamento, con l’accortezza di passare i piselli con il passa verdure per trattenere la buccia e, una volta pronti, tagliarli a pezzettini piccoli per favorire la masticazione.
  • Il loro sapore è dolce e delicato: è facile quindi proporli ai bambini, che così mangiano un piatto unico sano e nutriente, ma vi assicuro che vanno a ruba anche tra gli adulti.
  • Si lavorano facilmente e sono buoni anche tiepidi, quindi adatti anche all’estate.

Ingredienti gnocchi di piselli

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr di piselli surgelati (o freschi in stagione)
  • 500 gr di patate da gnocchi
  • 120 gr circa di farina di farro
  • qualche foglia di basilico
  • 1 cucchiaino d’olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale

Continue reading

Le crêpes verdi: come far mangiare gli spinaci ai bambini

Ma a voi, quando eravate piccoli, piacevano gli spinaci e le cose verdi in genere? A me mica tanto. Ecco perchè sono proprio contenta di aver sperimentato una ricetta a base di spinaci che ha successo con i bambini, perfino col mio che di spinaci proprio non ne vuole sapere.

Beh quella della reticenza di tutti i bambini verso le cose verdi ha una sua origine. Ve l’avevo mai raccontata? E’ collegata ad un meccanismo ottico e al nostro istinto primordiale di difenderci dalla piante velenose, verdi appunto e viola. Ecco perchè è un atteggiamento direi quasi universale.

Ma veniamo alla nostra ricetta di spinaci freschi. E’ molto veloce da fare perchè non serve cucinare gli spinaci. Basta prendere quelli freschi che di solito si consumano crudi e frullarli con un po’ di latte. Le crêpes diventeranno verdi, ma manterranno un sapore molto delicato. Per invogliare i più sospettosi, mi sono inventata un personaggio simpatico da costruire nel piatto: il Signor mostriciattolo.

Ricetta spinaci bambini

Ingredienti per 5/6 crêpes:

  • 2 uova
  • 175/200 ml di latte fresco (o latte vegetale)
  • 100 gr circa di farina tipo 1 o di farro
  • 1 pizzico di sale
  • 40 gr circa di spinacini freschi
  • salsa di pomdoro, mozzarella e cetriolo per la farcitura

Ricetta Crepes Spinaci

Continue reading

Ciambella rustica

Soffice, delicata e profumatissima: è così questa ciambella rustica, un po’ salata e un po’ dolce … una di quelle ricette per bambini che in realtà accontentano tutte le età.

E’ un’idea che ho studiato per Pasqua ma che si presta a tante diverse occasioni: specie quando la bella stagione si avvicina e si ha voglia di fare qualche gita e pic nic all’aperto. Si può conservare coperta da un panno un paio di giorni in modo che non si secchi, o congelarla a fette da usare all’occorrenza, magari tostandole per uno spuntino salato da proporre ai vostri bimbi.

Ciambella rustica

Come si prepara questa torta salata speciale?

Vi consiglio di iniziare dalla farcitura e, una volta pronta, aggiungerla all’impasto.

Ingredienti per la farcitura:

  • alcuni filetti di peperoni grigliati rossi o gialli
  • 2 carote piccole
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 4 bocconcini di scamorza
  • 1 cucchiaino di salsa di pomodori secchi

Ingredienti ciambella

Continue reading

Libro ricette bambini

Bimbe e bimbi, a tavola!

Quando Angelo mi ha proposto di realizzare un libro con le mie ricette per bambini, lì per lì, ho pensato “sì, perchè no,” senza farci troppe fantasie. Ho sempre vissuto Peri & the kitchen come un progetto molto digitale: un libro non era nella mia testa, non all’inizio.

Ma quando ho cominciato a lavorarci, ho capito che stava per succedere una cosa davvero speciale: aggiungere al digitale la carta stampata, segnare un altro tassello di questa avventura, arrivare davvero nelle case e tra le mani delle persone.

Introduzione Libro Peri & the kitchen

E’, è stata ed è sempre una questione di relazioni… e in fondo è bello che sia così! Marilena, la grafica che ha curato l’impaginazione, ha scoperto il mio blog all’interno di un gruppo di Mamme su Facebook e l’ha segnalato al suo editore che poi mi ha proposto questo lavoro. L’Angelo di cui sopra … in tutti i sensi 🙂

Continue reading

Genitori di corsa? Torna il menu settimanale della Peri

In questi giorni non si fa altro che parlare di back to school … non so voi, ma io mi sono già stancata di leggerlo in ogni angolo del pianeta digitale. Vi propongo quindi un back to kitchen. Lo so, avete ragione, nemmeno questa è un’espressione entusiasmante.  Io di certo non faccio i salti di gioia all’idea di tornare alla routine e spignattare ogni giorno. Ecco perché ho pensato che un nuovo menu settimanale per i vostri bambini e tutta la famiglia, completo di pranzi e cene,  potesse cascare a fagiolo, o fagiuolo, come si suol dire, in questo periodo di riprese, in cui per ingranare la quarta ci si può mettere un po’ di più … mi vengono in mente inserimenti all’asilo, prime elementari varie, ritorni di raffreddori e influenze!

Menu settimanale per bambini anteprimaCome sempre, potete stare tranquille/i: le proposte sono frutto di un lavoro a quattro mani con Alice Cancellato, nutrizionista del Policentro Pediatrico di Milano, perché oltre ad essere semplici e gustose per grandi e piccini (questo sarebbe l’intento della Peri) siano anche bilanciate a livello giornaliero e per tutta la settimana, in modo da garantire i giusti apporti nutrizionali e la corretta alternanza degli alimenti.

Potete scaricare il nuovo menu settimanale in pdf da appendere in cucina, inserendo il vostro nome e la mail qui sotto.  Se siete già iscritti, riceverete tutto via newsletter.

Please wait...
Loader

Questo menu è pensato per bambini già svezzati. Se vi servono altri menu, potete consultarli velocemente sul blog inserendo la parola #menu nel campo di ricerca. Per i più piccini, c’è anche il menu per lo svezzamento!

Menu settimanale per bambini: ricette e video.

Lunedì:   
pranzoSpaghetti alla carbonara vegetariana.
E’ sufficiente cucinare su una padella antiaderente con un po’ d’olio extravergine d’oliva zucchine e carote o altre verdure a piacere, tagliate a dadini. Una volta scolata la pasta, unite l’uovo (1 ogni 2 persone) precedentemente sbattuto con del parmigiano e lasciatelo rapprendere 1 minuto col fuoco accesso. Aggiungete infine le verdure.
cena: Sandwich vegetariano con crema di fagioli cannellini, insalata e pomodoro. Patatine arroste.
Per la crema di fagioli, frullate dapprima 50 gr di anacardi precedentemente tenuti in ammollo qualche ora. Frullateli poi in un robot insieme a 150 gr di fagioli cannellini lessati (vanno bene anche quelli già pronti in barattolo di vetro, basta sciacquarli bene dal loro liquido di conservazione), 1 cucchiaino di pesto senza aglio e 70 ml di olio extra vergine d’oliva. Usate la crema per farcire dei sandwich con insalata e pomodoro o altre verdure.

Continue reading

Polpette di carne: ricetta per bambini

Polpette di carne al sugo: una ricetta facile e gustosa

Un classico intramontabile per grandi e piccini ce l’abbiamo? Eccolo! Sono sicura che questo piatto, nella sua semplicità, accontenterà il palato di tutta la famiglia, specie quello dei bambini. Questa ricetta è davvero facile, è quella che anche la mia mamma – diventata ormai nonna Giuli – faceva a me quando ero una mini Peri. Pochi ingredienti genuini per un risultato a colpo sicuro, nel rispetto del pancino dei nostri piccoli commensali.

Per una buona riuscita, è importante acquistare una carne di manzo di qualità e farla macinare possibilmente due volte. In questo modo sarà più facile amalgamare gli ingredienti e le polpette risulteranno più gradevoli per i bambini. L’altro trucco di questa ricetta è ricorrere alla pentola a pressione per velocizzare i tempi e diminuire il lavoro.

Ingredienti per le polpette:

  • 500 gr di macinato di bovino
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo
  • parmigiano reggiano q.b. (circa 2 cucchiai)
  • pane imbevuto nel latte (circa un panino)

Ingredienti per il sugo:

  • 1 cipollotto
  • 2/3 carote
  • 200 gr di salsa di pomodoro
  • olio extra vergine d’oliva q.b.

Piccoli e semplici passaggi per preparare le polpette di carne al sugo:

  1. Amalgamate bene in un terrina il macinato, le uova e il parmigiano.
  2. Aggiungete la mollica di pane precedentemente imbevuta nel latte, avendo cura di strizzarla bene. Dovrete utilizzarne tanto quanto vi serve perché il composto risulti omogeneo e compatto e vi permetta di creare le palline.
  3. Una volta formate le polpette di carne, trasferitele in pentola a pressione con un po’ d’olio, il cipollotto tritato fine fine e le carote a pezzettini. Unite anche la passata di pomodoro e circa un bicchiere d’acqua. Non è necessario soffriggere le polpette, così risulteranno più leggere.
  4. Chiudete la pentola e fate cucinare le polpette circa 15 minuti dal fischio o in base ai tempi indicati per la cottura della carne nella vostra pentola a pressione.
  5. Mentre le polpette cucinano, potete preparare un riso bianco per insalate o un riso basmati di accompagnamento. Sarà un’ottima base per le vostre polpettine al sugo e renderà questa semplice ricetta un piatto completo anche dal punto di vista dell’apporto nutrizionale. Se optate per il riso basmati, vi consiglio di tostarlo prima un paio di minuti con un filo d’olio extra vergine d’oliva e cucinarlo poi per assorbimento.

Se vi interessano altre ricette per bambini a base di carne, potete provare anche le polpette di pollo o il pollo agrodolce con la salsa di pere e cipolle. Per le varianti vegetariane, invece, avete già sperimentato le polpette di quinoa o i burger di ceci e miglio?

 

Menu Settimanale Primavera

Ricette sane e gustose nel menu di primavera

E’ possibile combinare ricette sane per bambini in un menu settimanale gustoso per tutta la famiglia, ma non troppo faticoso?

E’ quello che ho cercato di fare con questa nuova proposta di pranzi e cene per tutta la settimana, ispirati alla primavera.

Finalmente è arrivata la stagione delle primizie, dei fiori e delle giornate che si allungano. E quando si può stare di più all’aperto, chi ha voglia di passare tempo in cucina? Io, giusto per non fare nomi, non tanto.

Ecco perché ho cercato di semplificare al massimo le ricette di questo menu, studiato con l’aiuto di Alice Cancellato, nutrizionista del Policentro Pediatrico che è ormai il mio braccio destro per tutto ciò che riguarda il mondo delle ricette sane per bambini. Tutti i pasti sono completi e bilanciati dal punto di vista nutrizionale e sfruttano i frutti deliziosi che la primavera ci offre.

Ricette sane per bambini nel menu primaverile

Potete scaricare gratuitamente il menu in PDF, lasciando i vostri dati qui sotto. Se li avete già forniti in precedenza, controllate la vostra posta e troverete il menu con la newsletter.

Please wait...
Loader

 

E visto che il mio motto è “più facile è più buono“, perché non aiutarsi con un pratico planning settimanale come quello della foto? E’ magnetico, si attacca a tutte le superfici metalliche e vi permetterà di annotarvi pranzi, cene e appunti sulla spesa. 

Planning ricette sane per bambini

Ecco le ricette del menu settimanale

LUN
pranzo: Cous cous con crema di ceci e carote
cena: Pennette al ragù di pesce

MAR
pranzo: Bocconcini di pollo al curry su una base riso bianco e taccole al vapore.
Infarinate leggermente i bocconcini di pollo e cucinateli su una pentola antiaderente con un po’ d’olio extra vergine d’oliva. A metà cottura, aggiungete il curry sciolto in una tazzina d’acqua bollente.
cena: Spaghetti al pesto genovese e frittatina agli spinaci

MER
pranzo: Riso allo zafferano con scalogno, piselli e carote.
Preparate la base con lo scalogno, i piselli e le carote cucinando le verdure con un po’ d’olio extra vergine d’oliva. Versate quindi il riso e fatelo tostare. Procedete la cottura aggiungendo un po’ per volta il brodo vegetale. Unite lo zafferano 5 minuti prima di spegnere il fuoco.
cena: Insalata di farro con crema di spinaci, ricotta e pomodorini secchi
Cucinate per assorbimento gli spinaci freschi (o surgelati) in un pentolino antiaderente con un po’ d’acqua. Una volta pronti, strizzateli e frullateli insieme alla ricotta e ai pomodorini precedentemente tagliati e ridotti a crema con un frullatore a immersione. Lessate il farro e unite gli altri ingredienti.

GIO
pranzo: Spaghetti al pesto di fave
cena: Straccetti di manzo con riso basmati e carotine.
Per rendere più gustosi gli straccetti, potete preparare una base con olio extra vergine d’oliva, pomodorini ciliegini e rosmarino. Una volta che i pomodorini hanno rilasciato il loro sughetto, aggiungete la carne e fatela rosolare appena. Servite insieme al riso e a delle carotine crude da sgranocchiare.

VEN
pranzo: Fregola in brodo e pesce al forno.
Potete acquistare la fregola al supermercato e cucinarla come una comune pastina in brodo, in base ai tempi di cottura indicati sulla confezione. Per il pesce, optate per dei filetti da cucinare al forno con un’impanatura profumata, ad esempio a base di pane di grano duro, origano, salvia e buccia d’arancia.
cenaPiada Pizza

SAB
pranzo: Gnocchi rosa di barbabietole e ricotta
cena: Pasta al pomodoro e pollo agrodolce con pere e cipolla

DOM
pranzo: Risotto agli asparagi e uovo alla coque o secondo la cottura che preferite.
Per preparare il risotto agli asparagi, sfruttate le parti di gambo che scartate per insaporire il brodo vegetale. Fate rosolare con un po’ d’olio extra vergine d’oliva gli asparagi tagliati a rondelle, ad esclusione delle punte. Aggiungete il riso. Dopo averlo fatto tostare, completate la cottura versando il brodo un po’ per volta. Unite le punte degli asparagi gli ultimi 5 minuti. Per i più piccoli, potete usare un riso a cottura veloce e frullare gli asparagi, una volta cotti.
cena: Pasta al salmone e pomodoro fresco.
Per preparare il sugo, tagliate il salmone a cubetti e fatelo rosolare in pentola con olio extra vergine d’oliva, pomodorini ciliegini e un po’ di timo.

Se vi siete persi i menu precedenti, ecco quello dedicato allo svezzamento e il menu settimanale di febbraio.

Per qualsiasi dubbio su preparazioni, ricette o altro, non esitate a scrivermi qui, sulla mia pagina facebook o via mail a info@periandthekitchen.com.

 

Polpettone di zucca e lenticchie

Un piatto unico alternativo, dolce e salutare. E’ così questo polpettone, davvero un’idea interessante per sfruttare un alimento che piace molto ai bambini, la zucca, combinandolo con uno importante come le lenticchie che però spesso non sono le preferite dai nostri piccoli commensali. Insieme, aggiungiamo anche il cous cous che rende questo piatto completo dal punto di vista dell’apporto proteico.

Polpettone di zucca e lenticchie

Avete ragione, questo video dura un po’ più del solito: scusate se mi sono dilungata, ma ci tenevo a mostrarvi tutti i passaggi, completi di qualche “papera”, e spiegarvi come rendere il più semplice possibile la preparazione.

Innanzi tutto optate per le lenticchie rosse decorticate e il cous cous precotto così riducete di uno scherzo i tempi di cottura. Per la zucca, potete cucinarla al microonde o in alternativa, se non ce l’avete come nel mio caso, potete tagliarla a julienne e cucinarla direttamente in pentola con le lenticchie, insieme ad una base di scalogno e erbe aromatiche. A proposito di erbe aromatiche: non perdetevi la performance di Matte quando elenca gli ingredienti … very professional.

Una volta preparati zucca, lenticchie e cous cous, basterà amalgamarli aggiungendo un po’ di pane grattugiato e mollica di pane imbevuto nel latte per compattare l’impasto e garantirne comunque la morbidezza. Potete quindi creare con le mani la forma tradizionale del polpettone e cucinarlo in forno a 200° per 45 minuti utilizzando uno stampo da plumcake.

Si conserva benissimo in frigo e mangiato uno o due giorni dopo è ancora più buono. Vi consiglio quindi di prepararlo nel weekend per avere qualcosa di pronto in settimana o la sera per l’indomani.

Per una versione senza glutine, potete sostituire il cous cous con del miglio (o 1 uovo) e il pane grattugiato con delle mandorle polverizzate.

Una bella alternativa vegetariana al classico polpettone di carne, da accompagnare con qualche verduretta (coste, spinaci, insalatina) che vi farà fare bella figura anche se avete qualche ospite a tavola. Morbido dentro, croccante fuori! Davvero a prova di grandi e piccini.

ps: Matte, che non sempre si fida della Peri, prima ha chiesto un assaggino piccolo piccolo … poi ha optato per il formato big size.

Assaggio Assaggio grande

INGREDIENTI:
250/300 gr di zucca delica
200 gr di lenticchie rosse decorticate
100 gr di cous cous precotto
1/2 scalogno
qualche rametto di rosmarino
qualche foglia di alloro
pane grattugiato q.b.
mollica di pane (circa un panino piccolo) imbevuta nel latte

Continue reading