Grissini di pane

Bocconcini e grissini di pane con farina tipo 1 e di farro

Grissini di pane, bocconcini, panetti, segnaposto … questa ricetta va bene per tutte queste cose. E’ facile e vi riempirà la casa di quel profumo del pane al forno che è davvero irrestistibile.

Per questa ricetta devo ringraziare la mia carissima zia Dina, esperta di cucina sicuramente più di me che prepara spesso un ottimo pane fatto in casa; mi è venuta in aiuto quando le ho chiesto una dritta per un preparato facile da fare anche per chi non è pratico di impasti … come me! Eccolo qui:

Segnaposto natalizi

Ingredienti:

  • 250 gr di farina tipo 1
  • 50 gr di farina di farro
  • 150 gr di acqua
  • 1 punta di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio e mezzo di olio extra vergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di sale

Come preparare l’impasto

L’ideale è preparare l’impasto la sera prima o la mattina per la sera, ma è talmente veloce da fare che ci impiegherete davvero pochi minuti.

  • Amalgamante tra loro gli ingredienti in una ciotola, iniziando dalle farine, aggiungendo poi l’acqua, il lievito sbriciolato con le mani, l’olio e il sale.
  • Lavorate l’impasto fino a ottenere un panetto liscio, tipo quello della pizza.
  • Copritelo con un panno e lasciatelo riposare in un luogo caldo della casa tutta la notte o il giorno (ad esempio vicino al termosifone e all’interno del forno dopo averlo appena riscaldato e spento).
Impasto grissini di pane
  • Dopo il riposo, il volume raddoppierà. Prendete delle porzioni di impasto, aggiungete se necessario dell’altra farina per lavorarlo meglio e create dei salsicciotti da cui ricavare la forma a manico di ombrello o dei semplici panini. L’impasto è un po’ elastico e tende a ritrarsi, pertanto è normale che le forme siano tondeggianti e non affusolate, più simili al pane.
Grissini segnaposto
  • Disponeteli su una leccarda ricoperta da carta da forno, distanziandoli un po’ tra di loro. Cucinate il primo minuto a 200° e poi proseguite per circa 15 minuti a 170°.
Segnaposto di pane

Nutrizionista

LO SAPEVI CHE?

Informazioni nutrizionali a cura di Chiara Saccomani, biologa nutrizionista del Policentro Pediatrico di Milano

Possiamo scegliere di fare diverse versioni aggiungendo ulteriori ingredienti in base ai nostri gusti: olive, pomodori secchi, noci, semi di sesamo o di papavero.
Abbiamo utilizzato due tipologie di farine, ricche di sostanze nutritive (vitamine, sali minerali, fibre, acidibgrassi) contenuti nella crusca e nel germe del grano, la parte del chicco che darà origine alla nuova pianta.
L’olio extravergine d’oliva è il condimento prìncipe della dieta Mediterranea: aggiunge proprietà antinfiammatorie al nostro impasto. Ricordate di utilizzare sale iodato, meglio se marino integrale (non
raffinato) che contiene naturalmente Iodio, un micronutriente essenziale per il corretto funzionamento della tiroide, ghiandola coinvolta in numerosi processi metabolici.

Muffin senza burro per bambini

Muffin al cacao senza burro

A me sono venuti un po’ in formato maxi, li ho chiamati i GIGA muffin, questi muffin cioccolatosi senza burro, ideali per una merenda o una colazione sane.

Sono preparati con farina tipo 1, una farina più nutriente di quella raffinata e una buona abitudine da adottare per i nostri dolci fatti in casa, per grandi e piccini. A proposito di farine, vi rilancio un video molto utile in cui Alice fa un po’ di chiarezza sulla differenza tra le varie tipologie.

Ma veniamo a nostri muffin al cacao. Mi sono venuti altissimi perchè ho messo un po’ troppo impasto all’interno degli stampi, ma sono buoni buoni e facili facili.

Muffin al cacao per bambini

Ecco gli ingredienti per 8 Giga Muffin:

  • 100 gr di farina tipo 1
  • 50 gr di zucchero
  • 1/2 bustina scarsa di lievito istantaneo per dolci
  • 30 gr di cacao amaro
  • 2 uova
  • 70 ml circa di olio di semi di girasole
  • 3/4 cucchiai di latte
  • un po’ di scorza d’arancia o aroma di arancia
  • un pizzico di sale

Muffin al cacao senza burro

Come preparare i muffin al cacao:

– Per prima cosa preparate gli ingredienti liquidi: versate quindi uova, olio e latte in una terrina e mescolate a mano con una frusta.
Setacciate la farina e il cacao e uniteli in un’altra ciotola insieme allo zucchero, il lievito, la scorza d’arancia e un pizzico di sale.
Unite quindi l’insieme di questi ingredienti solidi un po’ per volta alla base, continuando ad amalgamare con la frusta.
Il composto dovrà risultare morbido, in modo che possa essere trasferito, ma non troppo liquido. Se dovesse essere troppo compatto, regolate con un altro po’ di olio. Versate quindi il composto su degli stampi da muffin, precedentemente oleati.
– Cucinate in forno ventilato a 180° per 18/20 minuti.
– Se preferite dei muffin meno alti, distribuite il composto in circa 12 stampi.

Interno muffin senza burro per bambini

Ai muffin addicted, potranno interessare anche i muffin con le banane mature senza zucchero o i tortini a base di carote, mela e nocciole.

Buona merenda!

Dolci di carnevale per bambini

Chiacchiere di carnevale al forno

Chiudete gli occhi. Immaginate la prima cosa che vi viene in mente se vi dico “chiacchiere”.
Se avete fame e non siete delle mie parti – Treviso – forse un dolce di carnevale simile a quello della foto. A me viene subito in mente un salotto con delle amiche a raccontarsela di gusto fino a seccare la gola… soprattutto se hanno figli e poco tempo per incontrarsi.

Chiacchiere di farro al forno

Ma veniamo alle chiacchiere vere, quelle al forno 🙂 Noi le chiamiamo crostoli o galani. Ogni regione c’ha il suo nome. Per capirci, sono quei dolci di carnevale che di solito vengono fritti. E qui casca il palco. Difficile che la Peri frigga. Più per imbranataggine che per scelte di campo vere e proprie. Comunque, fritto o non fritto, questa versione al forno è tanto salutare quanto buona, ve lo conferma pure Matte, come al solito. Le farine sono di quelle giuste, ho proprio esagerato ‘sto giro. Non c’è burro, ci sono solo ingredienti rispettabili e – nonostante questo, mi vien quasi da dire – spacca. Se vi piace l’idea di evitare il fritto a carnevale, potete sbirciare anche la ricetta delle frittelle al forno.

DSCF3910okJPG

Continue reading