Menu Settimanale Invernale Anteprima

Menù Settimanale Invernale sano e facile

Eccomi con il nuovo menù settimanale invernale adatto a tutta la famiglia. E’ composto da piatti che contengono le verdure di stagione (zucca, broccoli, spinaci, carciofi, finocchi) combinate in ricette sane, facili da preparare e adatte a tutta la famiglia.
Il menù – 7 pranzi e 7 cene – è studiato in modo da essere il più possibile bilanciato rispetto all’occorrenza e all’alternanza durante la settimana delle varie fonti proteiche: formaggi, uova, pesce, carne, legumi.

Questo menù può essere proposto anche a bambini piccoli, già svezzati (indicativamente dall’anno in su), con l’accortezza di tagliare sempre i cibi in modo che possano essere gestiti facilmente in bocca, eventualmente frullare per loro alcuni alimenti e consultare il pediatra di riferimento per verificare la possibilità di inserire tutti gli ingredienti proposti, in base alle caratteristiche specifiche del vostro bimbo o bimba.

Stampa subito il tuo menù e inserisci i tuoi dati per riceverne altri di simili.

Il menù come sempre è anche un pratico pdf subito pronto da stampare (simile all’esempio che vedete qui sopra, ma con le ricette invernali) e appendere in cucina per organizzare la spesa e la settimana. Se siete iscritti alla newsletter della Peri, lo trovate allegato a quella del mese di Febbraio (data invio: 10 Feb 2021, ore 14:00). Altrimenti, inserite il vostro nome e la mail qui sotto per riceverlo subito e iscrivervi alla newsletter. Così facendo, non perderete i prossimi menù e potrete recuperare subito anche quelli precedenti.

* campi obbligatori
 


 
 

Schema settimanale di pranzi e cene

Qui trovate lo schema dei sette pranzi e cene per la settimana. In alcuni casi ho inserito dei piatti unici completi, in altri degli abbinamenti di più pietanze, sempre con l’obiettivo di rispettare il tris di carboidrati, verdure e proteine. Laddove disponibili, trovate i link direttamente alla video ricetta o ricetta fotografica sul blog. Se invece il piatto non è già descritto sul blog, trovate i miei consigli sulle preparazioni in fondo al menù.

LUNEDI’
pranzo: Orecchiette broccoli, pomodorini e olive taggiasche.
cena: Polpettine di carne bianca, patatine e insalata di finocchi.

MARTEDI’
pranzo: Spatzle + insalata di radicchio, noci e arance.
cena: Cous Cous di orzo con gamberi, zucchine e carote.

MERCOLEDI’:
pranzo: Risotto al Radicchio di Treviso + bastoncini di carotine.
cena: Crepes agli spinaci con sughetto di pomodoro e mozzarella. Pane a scarpetta e verdura fresca.

Ripieno ricetta spinaci bambini

GIOVEDI’:
pranzo: Mezze maniche con ragù di lenticchie.
cena: Bocconcini di pollo al latte con riso basmati e zucca al forno.

VENERDI’:
pranzo: Crema di verdure con ditalini e mandorle tostate.
cena: Polpette di merluzzo, insalata di finocchi e chips di patate.

Polpette di pesce

SABATO:
pranzo: Pasta al forno + insalatina verde.
cena: Burger di ceci e miglio con verdure di stagione a piacere.

DOMENICA:
pranzo: Pennette al farro con crema di carciofi. 
cena: Piadina romagnola con zucchine, tacchino arrosto e mozzarella. Faremo questa ricetta in diretta in occasione del laboratorio di cucina on line per la festa del papà. Iscriviti anche tu per imparare a fare la vera piadina romagnola all’olio d’oliva, senza strutto: vai alla pagina dedicata ai corsi di cucina online della Peri.

burger di ceci e miglio

Consigli per le preparazioni delle ricette.

ORECCHIETTE BROCCOLI, POMODORINI E OLIVE TAGGIASCHE
Cucinate le teste dei broccoli tagliate a pezzi in una padella con un po’ di olio extra vergine d’oliva e 1 spicchio d’aglio. Aggiungete poi i pomodorini e le olive taggiasche finché i vari ingredienti si ammorbidiscono. Se volete, puoi anche sfumare con un po’ di vino bianco. Quando le orecchiette sono pronte, spadellatele con un po’ di acqua di cottura della pasta.

COUS COUS DI ORZO CON GAMBERI, ZUCCHINE E CAROTE
Lavate e tagliate a cubetti le zucchine e le carote. Cuocete le verdure in una padella anti aderente con un po’ di olio evo e scalogno, fatto ammorbidire precedentemente. Quando sono cotte ma ancora croccanti, aggiungete anche i gamberi, dopo averli sgusciati e lavati accuratamente. Saltateli per qualche minuto (basta veramente poco altrimenti si induriscono). Cucinate nel frattempo anche il cous cous seguendo le tempistiche indicate sulla confezione. Conditelo quindi con i gamberi e le verdure, aggiungendo un po’ di olio extra vergine d’oliva a crudo.

RISOTTO AL RADICCHIO DI TREVISO
Trovate questa ricetta nella raccolta delle ricette con le verdure invernali.

BOCCONCINI DI POLLO AL LATTE
Tagliate il pollo a cubetti (vi consiglio sempre di scegliere la carne delle cosce e sovra cosce) e infarinateli su tutti i lati. Rosolateli in una padella antiaderente con un filo d’olio extra vergine d’oliva e una noce di burro. Quando avran formato una leggera doratura su tutti i lati, completate la cottura aggiungendo il latte (circa 300 ml per 200 gr di pollo – dosi per 4 persone) e il prezzemolo. Portate avanti la cottura per altri 10 minuti finché i bocconcini risulteranno morbidi e il latte si sarà un po’ consumato. Se vi piace, potete completare il piatto con un po’ di zeste di limone.

ZUCCA AL FORNO
Pulite la zucca, privatela della buccia e tagliatela a fette. Disponetela su una pirofila ricoperta da carta da forno, ungete le fette con un po’ di olio extra vergine d’oliva e erbe aromatiche a piacere (io di solito uso il rosmarino). Cucinate la zucca in forno a 200 gradi per circa 30 minuti (potete ridurre il tempo se le fettine sono molto sottili).

CREMA DI VERDURE CON DITALINI E MANDORLE TOSTATE
Lavate e tagliate a pezzi delle verdure di stagione a piacere (ad esempio, zucca, carota, cavolfiore, finocchi, patate). Cucinatele in acqua bollente leggermente salata, aggiungendo delle erbe aromatiche a piacere. Nel frattempo, cucinate a parte la pastina e tostate un po’ di mandorle – sgusciate o a lamelle – su una padella. Quando la verdura risulta ammorbidita, frullatela con un minipimer (togliete l’eventuale acqua in eccesso prima di frullare per evitare che la crema sia troppo liquida). Unite quindi la pastina, mescolate bene, regolate di sale e servite con un po’ di olio evo e le mandorle.

PASTA AL FORNO
Mentre la pasta cucina normalmente in acqua bollente salata, preparate un po’ su sughetto di pomodoro e la besciamella seguendo queste dosi (per circa 4 persone): 400 ml di latte, 40 gr di farina, 40 gr di burro, noce moscata, sale e un pizzico di pepe. Iniziate sciogliendo in una casseruola a fuoco lento il burro insieme alla farina. Quando cominciano a crearsi delle leggere bollicine, aggiungete il latte freddo tutto in una volta e mescolate a zig zag con una frusta. Proseguite la cottura finché la salsa diventa un po’ cremosa e completate con la noce moscata, regolando di sale e pepe . Una volta pronta, scolate la pasta al dente e conditela con il pomodoro e la besciamella in una pirofila. Infornate per circa 15 minuti a 200 gradi (gli ultimi 5 minuti potete usare la funzione grill).

PENNETTE CON CREMA DI CARCIOFI
Per questa ricetta vi consiglio di usare i fondi di carciofi, così eliminate a monte il problema della parte più dura delle foglie. Cucinateli in una padella antiaderente con olio extra vergine d’oliva, prezzemolo e uno spicchio d’aglio. Quando risultano morbidi, frullateli completamente con un minipimer o un robot da cucina, fino ad ottenere una crema. Usatela quindi per condire la pasta, insieme a un po’ di acqua di cottura se necessario. Per gli adulti, potete completare il piatto aggiungendo delle fettine di speck appena rosolato in padella così da risultare croccanti.

Ecco altri menù settimanali che potrebbero tornarvi utili:

Per qualsiasi dubbio su ricette e procedimenti, non esitate a contattarmi tramite i miei canali social Facebook e Instagram, via mail o lasciando un commento nello spazio qui sotto.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *