Ciambella rustica

Soffice, delicata e profumatissima: è così questa ciambella rustica, un po’ salata e un po’ dolce … una di quelle ricette per bambini che in realtà accontentano tutte le età.

E’ un’idea che ho studiato per Pasqua ma che si presta a tante diverse occasioni: specie quando la bella stagione si avvicina e si ha voglia di fare qualche gita e pic nic all’aperto. Si può conservare coperta da un panno un paio di giorni in modo che non si secchi, o congelarla a fette da usare all’occorrenza, magari tostandole per uno spuntino salato da proporre ai vostri bimbi.

Ciambella rustica

Come si prepara questa torta salata speciale?

Vi consiglio di iniziare dalla farcitura e, una volta pronta, aggiungerla all’impasto.

Ingredienti per la farcitura:

  • alcuni filetti di peperoni grigliati rossi o gialli
  • 2 carote piccole
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 4 bocconcini di scamorza
  • 1 cucchiaino di salsa di pomodori secchi

Ingredienti ciambella

Per rendere dolce e delicato il gusto della ciambella senza utilizzare ingredienti poco adatti ai bambini come il prosciutto cotto, la pancetta o simili … ho scelto peperoni, carote e un po’ di scamorza per aggiungere una nota di sapidità alla farcitura. Ho utilizzato anche un cucchiaino di salsa di pomodorini secchi un po’ piccantina per aggiungere un tocco di gusto in più. Se non ce l’avete in casa, potete anche fare a meno o sostituirla con un po’ di concentrato di pomodoro. A seconda di quanto volete far sentire il gusto dei peperoni, potete personalizzare la quantità. Ricordate che più ne mettete, più l’impasto si ammorbidisce. Io ne ho utilizzati circa 4/5 filetti.

  • Per prima cosa, grattugiate le carote e saltatele su una padella anti aderente con un filo d’olio evo e la curcuma per circa 10 minuti.
  • Spelate i peperoni cotti (per velocizzare, vi consiglio di prendere dei peperoni grigliati già pronti o quelli surgelati) e frullateli con un robot fino ad ottenere una crema liscia.
  • Tagliate a dadini la scamorza privata della parte esterna.

Potete scegliere anche ingredienti diversi per la farcitura e sfruttare questa preparazione come una ricetta svuotafrigo, per finire gli avanzi.

Ingredienti e preparazione dell’impasto:

  • 3 uova
  • 125 gr di yogurt bianco intero
  • 100 ml di latte fresco intero
  • 50 ml di olio extra vergine d’oliva
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 300 gr circa di farina di manitoba tipo 1
  • 1 bustina di lievito istantaneo per pane/pizza

Impasto carote

L’impasto è una preparazione semplice e abbastanza classica. Si tratta di amalgamare prima con la frusta gli ingredienti liquidi – uova, latte, olio, e yogurt -, per poi aggiungere il parmigiano e la farina setacciata insieme al lievito istantaneo. Stop, non vi serve nemmeno un robot 🙂

Come cucinare in forno la ciambella rustica

Per la cottura della ciambella, vi consiglio uno stampo circolare (va bene anche quello col bordo apribile) non troppo grande. Considerate una circonferenza tra i 22/23 cm al massimo, così l’impasto sale di più e il gusto ci guadagna.

Impasto crudo

Potete imburrare le pareti e, per sicurezza, mettere anche un po’ di carta da forno sul fondo dello stampo. Sul video vi faccio vedere un trucchetto su come tagliarla per azzeccare le dimensioni.

Ricetta Ciambella forno

Infornate a 180° per circa 35 minuti e poi completate la cottura per altri 10 minuti a 160° in modo che la superficie non si bruci. Quando aprite la porta del forno, lasciate che si intiepidisca un po’ per volta senza far passare la ciambella da temperature elevate all’ambiente fresco, così non “smonta”. I tempi di cottura precisi possono variare un po’ da forno a forno, considerate in linea di massima tra i 40 e i 50 minuti.

Fetta di ciambella rustica

Una volta tiepida, potete toglierla dallo stampo, capovolgendo la ciambella su un piatto. Sentirete che profumo! Rimane morbida e un po’ umida all’interno. Via via che passa il tempo si asciuga sempre di più ma non diventa mai secca. Insomma, secondo me potreste proprio provarla e farmi sapere se sperimentate nuovi ingredienti. Si presta davvero a tante occasioni fuori e dentro casa!

 

AliceCancellato_foto

ALICE CHE DICE?

Il commento di Alice Cancellato, nutrizionista del Policentro Pediatrico di Milano, specializzata in alimentazione dell’età pediatrica.

“Questa ciambella è ideale sia il giorno di Pasqua che per il pic nic di Pasquetta.
E’ l’alternativa alla torta preparata con la pasta sfoglia. La pasta sfoglia già pronta spesso è ricca di grassi di scarsa qualità nutrizionale e di conservanti.

Se si usano le alternative vegetali, va benissimo anche per chi non mangia latticini per allergia, per intolleranza o per scelta: potete quindi utilizzare il latte di avena al posto di quello vaccino, lo yogurt di soia naturale al posto di quello vaccino, il lievito in scaglie al posto del parmigiano, tofu naturale o alle verdure al posto delle scamorzine.

Nella ciambella non mancano le verdure che contengono fibre, sali minerali, vitamine e antiossidanti. Le carote e i peperoni sono ricchi in beta carotene, un antiossidante precursore della vitamina A, importante anche per la salute della pelle e degli occhi. Il beta carotene viene assorbito di più dall’organismo se i peperoni e le carote sono cotti e se è presente olio extravergine d’oliva (o un’altra fonte di grasso).

La curcumina presente nella curcuma che la Peri ha utilizzato per cucinare carote, ha spiccate proprietà antiossidanti e anti infiammatorie. Per assorbirla, bisogna aggiungere un pizzico di pepe.

Se avanzate la ciambella potete surgelarla e, al bisogno, tostarla. Una o due fette possono andare bene anche per la colazione salata o la merenda dei vostri bambini.”

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *