Polpette di legumi

Polpette di fagioli cannellini

Quello che mi ha sempre frenato nel preparare ricette a base di legumi è il tempo. Poi ho scoperto che esistono degli ottimi prodotti già pronti et voilà: le polpette di legumi a base di fagioli cannellini sono diventate uno dei nostri secondi piatti preferiti.

L’idea me l’ha suggerita Alice Cancellato, la nutrizionista del Policentro Pediatrico di Milano. Io ho aggiustato un po’ le dosi ed eccole qui.

Polpette di legumi

Sono veramente facilissime da fare. Potete creare delle polpette o anche dare una forma un po’ schiacciata e trasformale in delle finte cotolette, che rimangono croccanti fuori e morbide dentro e per i bamnini sono ancora più invitanti.
Utilizzando i fagioli cannellini già pronti, avrete solo le patate da cucinare. Per il resto si tratta di amalgamare gli ingredienti e via in forno.
Oltre a piacere ai bambini perchè sono molto dolci, possono diventare anche un’ottima idea per la schiscetta di mamma e papà o, se le fate piccoline, degli ottimi finger food con cui aprire una cena tra amici.

Ingredienti per una teglia:

  • 220 gr di fagioli cannellini già lessati
  • 2 patate lesse piccole
  • 50 gr di mandorle polverizzate
  • 20 gr di parmigiano grattugiato
  • 20 gr di pane grattugiato
  • 70 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • origano q.b.
  • pane e parmigiano grattugiati per l’impanatura q.b.

Preparazione delle polpette di fagioli

– Per prima cosa lessate le patate e sciacquate bene i fagioli cannellini dal loro liquido di conservazione.

Polpette di legumi ricetta

– Con un minipimer a immersione, frullate i fagioli fino a ridurli ad una purea in modo tale da eliminare pezzettini e grumi.

Fagioli cannellini

– Trasferite i fagioli frulltati in un robot da cucina e azionate il mixer insieme alle mandorle polverizzate, il pane e parmigiano grattugiati, l’origano, il concentrato di pomodoro e l’olio.

– In una terrina, aggiungete anche le patate schiacciate con un schiacciapatate e amalgamate l’impasto.

– Formate delle palline o dei burger un po’ schiacciati tipo cotolette e passateli sull’impanatura a base di parmigiano e pan grattato.

Polpetta di legumi

– Distribuite le polpettine su una leccarda ricoperta da carta da forno e infornate a 180° per circa 20 minuti, fino a che non risulteranno dorate. A metà cottura, girate le polpettine sul lato opposto.

Oltre a prepararla spesso a casa, questa è una delle ricette che ho proposto ai corsi di cucina e realizzato per la trasmissione 2 Chiacchiere in Cucina  … devo dire che sono piaciute un po’ a tutti 🙂

Polpette di legumi

Se vi interessanno altre ricettine a base di legumi, provate i burger di ceci e miglio, la crema di fagioli cannellini, o il cous cous con il pesto di ceci e carote. Per i polpetta addicted, le polpette di quinoa , le classiche di carne al sugo di pomodoro o le polpette di merluzzo.

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Provato questa sera. I bimbi e il marito se li sono litigati! La prossima volta devo prepararne il doppio!

    • Ma daiii! Fantastico, che piacere. Grazie Sara 😉

    • Li sto preparando x cena e li mangerà di sicuro anche la mia nipotina di 13 mesi

      • Che piacere 🙂 Vi sono piaciuti?

    • Grazie mille Franca, mi fa piacere 🙂

  2. Come posso sostituire le patate in questa ricetta? Non le digeriamo!

    • Ciao Adria, potresti provare ad usare un po’ di ricotta fresca ben sgocciolata, aggiungendo un po’ di pan grattato in più rispetto alle dosi della ricetta originale.

  3. Ciao Peri,
    l’impasto era molto colloso (credo che la colpa sia della patata che ho usato) così ho aggiunto altri 25gr. di pane grattugiato. Poi mi sono bagnata le mani e se mio figlio non gradisce ti posso assicurare che me li mangio io perché il sapore è delizioso.

    Devo provare quelle di merluzzo!!
    Un saluto dalla Scozia!!

    • Ciao Eleonora,

      ma che piacere, addirittura dalla Scozia. Sì, se l’impasto risultava colloso sicuramente sarà dipeso dalle patate. In generale, non vanno mai frullate, ma schiacciate con uno schiaccia patate o la forchetta, altrimenti rilasciano l’amido e diventano colla in effetti. Spero comunque il gusto sia buono. Grazie ancora! ps: ieri ho pubblicato anche una nuova ricetta di crocchette di lenticchie e patate 😉

      • Ciao Peri, le ho rifatte perché mi sono proprio piaciute ed il risultato è che pure mio figlio di un anno e mezzo ha gradito! solo un consiglio, la seconda volta che lo rifatte l’impasto era perfetto ma nel forno mi si sono aperte. Come mai? Grazie

        • Ciao Eleonora, mi fa proprio piacere che siano piaciute anche al piccolino. Strano che si siano aperte in forno, non mi è mai capitato con questa ricetta. Siccome ogni forno è diverso, magari la prossima volta puoi provare ad abbassare un pochino la temperatura o forse potrebbe essere dipeso dalla patata e da un impasto troppo asciutto.

  4. Questa ricetta mi ispira! Proverò a farle stasera ma…quale verdura abbinare? Ho sempre poco tempo al pomeriggio per preparare e cerco sempre nuove idee che facciano al caso mio-
    Grazie 🙂

    • Ciao Yvonne, mi fa piacere che la ricetta ti ispiri. Se hai poco tempo, puoi tagliare delle carotine e delle zucchine a dadini piccoli piccoli e le cucini in una padella antiaderente a fiamma vivace con olio extra vergine d’oliva. Se la verdura é piccola, bastano davvero 10 minuti. A metà cottura, puoi anche mettere il coperchio per evitare che si attacchino ed eventualmente abbassare il fuoco 😉 Oppure senza cucinare, accompagni le polpette con verdure crude (insalata di cetrioli, cappuccio, carote).