Genitori di corsa? Torna il menu settimanale della Peri

In questi giorni non si fa altro che parlare di back to school … non so voi, ma io mi sono già stancata di leggerlo in ogni angolo del pianeta digitale. Vi propongo quindi un back to kitchen. Lo so, avete ragione, nemmeno questa è un’espressione entusiasmante.  Io di certo non faccio i salti di gioia all’idea di tornare alla routine e spignattare ogni giorno. Ecco perché ho pensato che un nuovo menu settimanale per i vostri bambini e tutta la famiglia, completo di pranzi e cene,  potesse cascare a fagiolo, o fagiuolo, come si suol dire, in questo periodo di riprese, in cui per ingranare la quarta ci si può mettere un po’ di più … mi vengono in mente inserimenti all’asilo, prime elementari varie, ritorni di raffreddori e influenze!

Menu settimanale per bambini anteprimaCome sempre, potete stare tranquille/i: le proposte sono frutto di un lavoro a quattro mani con Alice Cancellato, nutrizionista del Policentro Pediatrico di Milano, perché oltre ad essere semplici e gustose per grandi e piccini (questo sarebbe l’intento della Peri) siano anche bilanciate a livello giornaliero e per tutta la settimana, in modo da garantire i giusti apporti nutrizionali e la corretta alternanza degli alimenti.

Potete scaricare il nuovo menu settimanale in pdf da appendere in cucina, inserendo il vostro nome e la mail qui sotto.  Se siete già iscritti, riceverete tutto via newsletter.

Please wait...
Loader

Questo menu è pensato per bambini già svezzati. Se vi servono altri menu, potete consultarli velocemente sul blog inserendo la parola #menu nel campo di ricerca. Per i più piccini, c’è anche il menu per lo svezzamento!

Menu settimanale per bambini: ricette e video.

Lunedì:   
pranzoSpaghetti alla carbonara vegetariana.
E’ sufficiente cucinare su una padella antiaderente con un po’ d’olio extravergine d’oliva zucchine e carote o altre verdure a piacere, tagliate a dadini. Una volta scolata la pasta, unite l’uovo (1 ogni 2 persone) precedentemente sbattuto con del parmigiano e lasciatelo rapprendere 1 minuto col fuoco accesso. Aggiungete infine le verdure.
cena: Sandwich vegetariano con crema di fagioli cannellini, insalata e pomodoro. Patatine arroste.
Per la crema di fagioli, frullate dapprima 50 gr di anacardi precedentemente tenuti in ammollo qualche ora. Frullateli poi in un robot insieme a 150 gr di fagioli cannellini lessati (vanno bene anche quelli già pronti in barattolo di vetro, basta sciacquarli bene dal loro liquido di conservazione), 1 cucchiaino di pesto senza aglio e 70 ml di olio extra vergine d’oliva. Usate la crema per farcire dei sandwich con insalata e pomodoro o altre verdure.

Martedì:
pranzo: Conchiglie al pesto di melanzane e merluzzo alla ligure.
Trovate la ricetta del pesto di melanzane tra le proposte di verdure e legumi. Per il merluzzo alla ligure, fate dapprima rosolare i filetti su una padella con 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Aggiungete quindi un po’ di passata di pomodoro, olive taggiasche, capperi e pinoli. Continuata la cottura con il coperchio per circa 10/15 minuti.
cena: Gnocchetti di carote e ricotta.

Mercoledì:
pranzo: Penne con crema di peperoni e robiola.
Tagliate i peperoni a striscioline e cucinateli a fuoco vivo in una padella con un po’ d’olio evo, uno spicchio d’aglio e un po’ di pane grattugiato. Quando si sono ammorbiditi, levate la buccia e frullateli con la robiola fino a ottenere una crema con cui condire la pasta.
cena: Polpettine di manzo al sugo e riso basmati.

Giovedì:
pranzo: Insalata di riso con filetti di sgombro, pomodorini e pesto.
L’unico consiglio per questa insalata è di condire un po’ prima i pomodorini con olio e un pizzico di sale in modo che formino un bel sughetto. Aggiungete poi i filetti di sgombro tagliuzzati e un po’ di pesto. Unite il riso tiepido. Potete sostituire il riso con orzo, farro o grano saraceno.
cenaPolpette di quinoa e verdure e patatine al forno.

Venerdì:
pranzo: Pipette con piselli e pizzette di melanzane.
Potete preparare le pizzette mentre cucinano i piselli. Tagliate le melanzane a dischi di 1,5 cm di spessore (precedentemente fatele asciugare su un tagliere con del sale grosso), spennellatele con olio evo e disponetele su una teglia da forno con carta anti aderente. Infornate a 180° per 10 minuti. Cospargetele con della salsa di pomodoro e mozzarella a cubetti e ultimate la cottura in forno per altri 10 minuti.
cena: Crema tiepida a base di zucchine, cipollotto, patata, fagiolini e menta con crostini e frittatina.
Tagliate tutte le verdure a pezzetti, aggiungete un po’ d’olio extra vergine d’oliva e cucinate in pentola a pressione per 5 minuti insieme a qualche foglia di menta. Una volta pronte, frullate le verdure con un frullatore a immersione.

Sabato:
pranzo: Risotto alla zucca.
cena: Pasta al pesto di zucchine e orata in padella con pomodorini.
Fate rosolare l’orata con la pelle su ambo i lati. Aggiungete quindi dei pomodorini cileigino tagliati a metà e aromi a piacere. Continuate la cottura per circa 15/20 minuti con il coperchio chiuso, aggiungendo eventualmente un mestolo di acqua bollente.
Domenica:   
pranzo: Ditalini di farro al sugo e bocconcini di pollo al curry.
Infarinate leggermente i bocconcini di pollo e rosolateli su una padella con un po’ d’olio extra vergine d’oliva. Sciogliete quindi un cucchiaino di curry in mezzo bicchiere di acqua bollente, versatelo sul pollo e proseguite la cottura con il coperchio chiuso per circa 15 minuti.
cena: Riso Pizza.

Per qualsiasi dubbio su ingredienti o preparazioni, sarò felice di rispondervi attraverso i commenti qui sotto o sulla mia pagina facebook.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *