Ricette per bambini Peri & the kitchen

Verdure e legumi: 30 ricette facili per bambini

Tra le domande che mi rivolgono più spesso le mamme, “come faccio a far mangiare le verdure a mio figlio” credo sia nella top ten in assoluto. E la risposta a come faccio è: provale tutte 🙂

Ogni bimbo ha i suoi gusti, lo sappiamo, e quello che funziona con uno non è detto abbia successo con l’altro. Per questo ho pensato di raccogliere più idee possibili, per cercare di accontentare tutti i palati. E così, io ed Alice Cancellato, biologa nutrizionista, abbiamo studiato ben 3o ricette per bambini, suddivise per tipologia di verdura o legume di stagione.

Scusate il post un po’ lungo e poco leggibile… devo rifare il blog, lo so, ma abbiamo voluto darvi le dritte per tutti i piatti proposti a costo di un’estetica un po’ schifosetta.

Ricette facili per bambini con verdure e legumi

Potete anche scaricare il pdf con il pro memoria delle ricette  (le descrizioni le trovate in fondo al post), inserendo la vostra mail qui sotto: ricevere subito gratuitamente il link da cui scaricare tanti utili menu e vi arriveranno via newsletter i prossimi.

 

Ma perché le verdure sono così importanti, specie quando l’estate si avvicina? Ecco cosa ci spiega Alice.

In estate la frutta e verdura devono essere consumati ad ogni pasto e come spuntini. Con le alte temperature aumenta la sudorazione, con inevitabile perdita di acqua e sali minerali, oligoelementi e vitamine. E’ importante consumare frutta e verdura, possibilmente di colore diverso – giallo, rosso, verde, viola, arancione, bianco – per beneficiare di tutti gli antiossidanti, i sali minerali e le vitamine. La verdura estiva, cresciuta sotto il sole, contiene una maggiore quantità di sali minerali, vitamine e antiossidanti rispetto a quella non di stagione, cresciuta in serra. “

Ricette facili per bambini: carbonara vegetariana
ZUCCHINE e CAROTE
– Crema di zucchine, cipollotto e menta
Cucinate le zucchine con il cipollotto e un po’ di brodo vegetale. Frullate tutto insieme alla menta e servite la crema tiepida con dei crostini.
– Carbonara vegetariana
E’ sufficiente cucinare le zucchine a dadini su una padella antiaderente con un po’ d’olio extravergine d’oliva. Una volta scolata la pasta, unite l’uovo (1 ogni 2 persone) precedentemente sbattuto con del parmigiano e lasciatelo rapprendere 1 minuto col fuoco accesso. Aggiungete infine le zucchine.
– Pasta fresca con pomodorini, zucchine saltate e ceci
Condite i pomodorini con un po’ d’olio evo e origano. Saltate le zucchine e condite la pasta con tutti gli ingredienti. Potete usare i ceci in scatola, con l’accortezza di sciacquarli bene dall’acqua di conservazione.
– Polpette di zucchine e robiola
Grattugiate 2/3 zucchine crude e unitele a pan grattato, robiola, 1 tuorlo d’uovo, origano e menta. Create le polpettine e cucinatele in forno 180° per 25 minuti.
– Frittata di zucchine a rondelle
Dapprima cucinate le zucchine tagliate fine a rondelle con un filo d’olio evo e un po’ di porro o scalogno. Dopo 10 minuti, unite nella stessa padella l’uovo per fare la frittata.
– Carote speziate con semini tostati
Tagliate le carote a rondelle e mettetele in un sacchettino con olio, spezie e/o erbe aromatiche (curry, paprika, origano), un pizzico di sale, semi di sesamo, di zucca e di girasole. Sbattetele bene e trasferitele in una padella. Cuocete finché si ammorbidiscono.
– Purè di carote
Lessate le carote in un po’ brodo vegetale, frullatele e unitele alla base di un comune purè di patate.

– Muffin di carote

PEPERONI 
– Pasta con crema di peperoni e robiola 
Tagliate i peperoni a striscioline e cucinateli a fuoco vivo in una padella con un po’ d’olio evo, uno spicchio d’aglio e un po’ di pane grattugiato. Quando si sono ammorbiditi, levate la buccia e frullateli con la robiola fino a ottenere una crema con cui condire la pasta.
– Torta salata con peperoni e ricotta 
Per la sfoglia, unite 300 gr di farina, 4 cucchiai di olio evo, un pizzico di sale e acqua quanto basta fino a formare l’impasto. Cucinate in padella i peperoni con olio evo e origano (potete usate anche quelli già cotti surgelati). Stendete la pasta con l’aiuto del mattarello, inserite il ripieno e cucinate in forno a 180 ° per circa 30/40 minuti.
– Pasta con gamberi e peperoni 
Iniziate cucinando dapprima i peperoni a tocchetti con olio evo e un po’ d’aglio. A metà cottura, unite i gamberetti o le mazzancolle e completate le cottura per poi condire la pasta.
– Risotto con peperoni caramellati 
Per caramellare i peperoni, rosolateli con un po’ di cipolla e succo d’arancia. Poi utilizzateli come base per preparare un comune risotto.
– Farro con ceci e peperoni grigliati
Lessate il farro e unitevi i ceci (anche quelli in scatola vanno bene, basta sciacquarli accuratamente) e i peperoni grigliati. Potete utilizzare anche quelli surgelati per velocizzare.
– Peperoni ripieni di carne 
Per il ripieno potete usare della carne macinata magra, pan grattato, prezzemolo, un po’ di riso bianco lessato al dente e della salsa di pomodoro. Farcite i peperoni privati dei loro semi e infornateli a 200° per circa 1 ora.
 
MELANZANE 
– Parmigiana leggera di melanzane
Invece di friggere le melanzane, potete cucinarle alla griglia o in forno. Una volta pronte, disponetele a strati in una teglia aggiungendo salsa di pomodoro, mozzarella e basilico. Infornate a 200° per circa 40 minuti.
– Pizzette di melanzane
Tagliate le melanzane a dischi di 1,5 cm di spessore (precedentemente fatele asciugare su un tagliere con del sale grosso), spennellatele con olio evo e disponetele su una teglia da forno con carta anti aderente. Infornate a 180° per 10 minuti.  Cospargetele con della salsa di pomodoro e mozzarella a cubetti e ultimate la cottura in forno per altri 10 minuti.
– Pasta con pesto di melanzane

Mettete una melanzana grande intera in forno a 200°. Potete anche dimenticarla lì. Si gonfierà ma la pelle non farà bruciare l’interno. Una volta fredda, sbucciatela e frullatela con pinoli, mandorle, pomodori secchi, olio e menta o basilico.
Polpette di melanzane
Potete sfruttare delle melanzane già cotte avanzate (grigliate o cucinate al vapore) pan grattato, parmigiano, aglio e prezzemolo. Una volta create le palline, potete cucinarle in forno a 180° per 20 minuti o in padella con un po’ di olio evo.
– Involtini di melanzane
Tagliate le melanzane per lungo e cucinatele in forno. Poi arrotolatele per formare gli involtini e insaporitele in pentola con un po’ di salsa di pomodoro e basilico. Potete anche farcirle con pezzettini di mozzarella.
Ricette per bambini con piselli 
PISELLI 

– Lasagne di carasau con crema di piselli e verdure
– Risotto ai piselli
In pentola a pressione per velocizzare o seguendo il metodo tradizionale. Preparate prima la base di piselli con scalogno o cippollotto e tostate il riso prima di procedere alla cottura con il brodo vegetale. Aggiungete lo zafferano verso fine cottura per un tocco di sapore in più.
– Pasta al farro con piselli
Facilissima. Cucinate i piselli a vostro piacere e usateli per condire la pasta.
– Riso con crema di piselli e robiola 
Ideale per i più piccini se usate i chicchi di riso a cottura veloce. Una volta pronti, frullate i piselli con la robiola. Otterrete una crema delicata da unire al riso lessato a parte.
– Insalata fresca di riso/orzo con piselli, carote e pomodorini confit 
Un piatto dolce e colorato: lessate riso o orzo, passateli sotto l’acqua fresca e unite gli altri ingredienti cotti. Potete tagliuzzare le carote a piccoli pezzi e aggiungerle crude.

FAVE 
– Tortini con fave e piselli 
Frullate 200 gr di fave (anche quelle in scatola vanno bene) e 100 gr di piselli cotti con 200 gr di ricotta, 6 cucchiai di olio evo e menta.  Montate 2 uova con le fruste e unite i due composti. Oliate dei pirottini delle dimensioni di un muffin e versate il composto. Infornate a 180°C per 20 minuti.
– Purè di fave  
Basta lessare le fave in brodo di verdura e frullarle con abbondante olio evo.
– Hummus di fave e piselli con crostini di pane 
Cucinate fave e piselli e frullateli con un po’ d’olio evo, tahin, succo di limone e prezzemolo.
Se vi interessano altre idee per questa stagione, potete consultare anche il menu settimanale di primavera.
Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Ciao, potrei sapere quante uova sono necessarie per i tortini con fave e piselli? Grazie

    • Ciao Elisa, certo! Per i tortini ci vogliono 2 uova. Ho aggiornato il testo della ricetta, scusa per la svista e grazie per avermelo segnalato.